Abruzzo: i Tesori di Bominaco e la Grotta di San Tussio

  Share!  

SENTIERO DELLA FEDE (Domenicale)

Dal borgo di San Pio di Fontecchio, lungo la cosiddetta Via degli Abati, il sentiero che anticamente conduceva monaci, pastori, boscaioli e pellegrini al complesso monastico di “Momenaco”. Il percorso si snoda in un ambiente submontano-appenninico di grande fascino (il Parco del Velino-Sirente, da una parte e dall’altra, quello del Gran Sasso), tra giganteschi pioppeti e grandi praterie in  fiore fino a svalicare e giungere a Bominaco dov’è possibile ammirare e visitare due capolavori del romanico abruzzese: la chiesa di Santa Maria Assunta e la cappella-oratorio di San Pellegrino, stupendamente affrescata. Non trascurando una breve visita al vicino Castello, ci si dirige poi verso la suggestiva Grotta di Sant’Angelo, dove San Tussio visse il proprio eremitaggio.

One response so far




One Response to “Abruzzo: i Tesori di Bominaco e la Grotta di San Tussio”

  1.   Barginson 03 Mag 2021 at 06:24     1

    buy cialis online[/url]

Comments RSS

Leave a Reply

Share on Top Social Networks, by eMail, Google Plus, and more!